,

    PIEGATRICE P34 EVO MONOFASE OF.ME.R

    Disponibilità: Esaurito

    PIEGATRICE P34 EVO MONOFASE OF.ME.R
    3.400,00
    Vuoi maggiori informazioni su questo prodotto?
    Contattaci

    Descrizione
    Frutto di decenni di operatività nel settore delle macchine edili, la nostra linea STANDARD di piegaferro per il tondino da cemento armato è indubbiamente la più apprezzata nei cantieri di tutto il Mondo, grazie alla praticità di utilizzo, alla semplice manutenzione e alla resistenza garantita dai materiali di primissima qualità comune a tutti i prodotti OFMER.

    E’ senz’altro tra le tipologie di prodotto che vantano maggiori tentativi di imitazione, ma l’elevato volume di produzione e l’ottimo rapporto qualità-prezzo ci portano a conservare un’elevata fetta di mercato, ed a ricevere e soddisfare sempre più richieste.

    Dotazione:
    Un riscontro, indispensabile per il fissaggio della verga sul piano di lavoro, che consente di allentare lo sforzo esercitato sulla barra nel punto precedente a quello di piega, evitando quindi possibili deformazioni del tondino. Utilizzabile con diametri fino a 20mm;
    Un perno quadro, da utilizzare insieme al riscontro, per contrastare ed annullare lo sforzo esercitato sul riscontro dalla piegatura;
    Un perno piegastaffe in acciaio speciale cementato e temprato, da posizionare sul piatto rotante, per la produzione di staffe, in quanto permette di ottenere raggi di curvatura stretti. Da utilizzare con barre fino al Ø 12mm;
    Tre perni portabussola in acciaio speciale cementato e temprato, da posizionare sul piano di lavoro e da completare con le bussole. Sopportano, insieme alle bussole, lo sforzo derivante dalla fase di piegatura;
    Un set di bussole, studiato nel dettaglio per ciascuno dei modelli di Piegaferro. Il raggio della bussola posizionata sul foro centrale del piatto equivale al raggio di piegatura. Per l’utilizzo di barre dal Ø 15mm in poi, è importante che il diametro della bussola sia almeno 3 volte quello della barra da piegare. Le bussole vengono anche utilizzate come spessore per il perno portabussola piegante, nei casi in cui l’allineamento della barra risulti inefficace. Il tondino viene così bloccato, ma la rotazione della bussola sul perno consente lo scivolamento della barra durante la piega, evitando così possibili sfregamenti;
    Due piolini, da posizionare sul piatto per determinare l’angolo di curvatura;
    Un set di chiavi a brugola, utili per la manutenzione ordinaria;
    Una pedaliera elettrica, per facilitare l’operatore permettendogli di avere le mani libere, e di lavorare quindi da tutti i lati della macchina;
    Un set di ruote per la movimentazione della macchina;
    Una presa volante, che garantisce l’allacciamento elettrico;
    Due pulsanti a fungo, per arrestare istantaneamente la macchina in caso di emergenza. Sono posti su due lati opposti della macchina.
    Forniti in dotazione con le Piegaferro P42 – P52 – P55, e come accessorio per il modello P36, i carrelli lunghi, con un massimo di 10 fori, sono indispensabili se si vuole realizzare la doppia piegatura;

    Basato su 0 recensioni
    0.0 generale
    0
    0
    0
    0
    0
    Recensisci per primo “PIEGATRICE P34 EVO MONOFASE OF.ME.R”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Ancora non ci sono recensioni.
    Non ci sono recensioni per questo articolo
    © Ferri Group s.r.l. - All Rights Reserved - P.Iva: 04389530611